dentofobia

Dentofobia, sconfiggere la paura del dentista: riflessioni e consigli

Diciamolo: per la maggior parte di noi andare dal dentista non è un’esperienza entusiasmante. Tuttavia, ci sono persone che la vivono con maggior timore e angoscia rispetto ad altre: sapevi che per chi soffre di una vera e propria “fobia” del dentista esiste un termine specifico?

Parliamo quindi di… Dentofobia, la paura del dentista che provoca forte ansia e preoccupazione, fino a mettere a rischio la salute della propria bocca.

Parliamo quindi di… Dentofobia, la paura del dentista che provoca forte ansia e preoccupazione, fino a mettere a rischio la salute della propria bocca.

In questo articolo capiamo insieme come gestirla al meglio con qualche semplice riflessione e alcuni consigli, senza volerci sostituire, naturalmente, ad un parere specialistico da parte di professionisti psicologi/psicoterapeuti.

Chiediti perché hai paura del dentista

Cerchiamo di guardarci dentro e capire per quale motivo abbiamo così tanta paura del dentista: spesso le fobie hanno radici in altri timori o ansie specifiche come la paura di provare dolore, l’imbarazzo di avere qualcuno che esamina l’interno della bocca, la preoccupazione di ricevere cattive notizie riguardanti i denti o le gengive, o, ancora, il disagio nel non sapere cosa aspettarsi prima di una visita o di un trattamento odontoiatrico.

Perché potrebbe essere fondamentale mettere a fuoco cosa nel dettaglio scatena la dentofobia? Perché potrebbe aiutarci a razionalizzare e a circoscrivere un aspetto e, di conseguenza, avere maggior autocontrollo sulla situazione che viviamo come estremamente spiacevole, migliorandone un pochino il vissuto.

Gestisci la fobia del dentista con le tecniche di rilassamento 

Esistono tecniche di rilassamento che possono tornarti utili nel gestire la paura del dentista, come ad esempio concentrarti sulla respirazione, rilassare i muscoli e la mente, magari ascoltando musica che possa essere d’aiuto nella distensione mentre sei in sala d’attesa e stai aspettando il tuo turno (con ansia!).

Potresti anche provare a sperimentare tecniche meditative di base come visualizzare un luogo che ti trasmette pace e gioia o a cui sei particolarmente affezionato, o ancora scaricare la tensione stringendo e una pallina anti-stress. 

Un’altra idea è provare a distrarre la mente da ciò che sta succedendo durante il trattamento: sfrutta il potere dell’immaginazione, sposta l’attenzione su un elemento specifico nella stanza o che visualizzi nella tua testa, oppure conta i tuoi respiri… Prova a dimenticare ciò che sta accadendo.

Ricordati che spesso lo stato d’animo con il quale ci presentiamo alla visita odontoiatrica influirà notevolmente sulla nostra agitazione, come succede in tanti altri ambiti della vita.

Scegli il dentista giusto per te, capace di tranquillizzarti

Questo punto è davvero importante per affrontare e superare al meglio la fobia del dentista: cerca un odontoiatra che faccia al caso tuo, che risponda alle tue necessità facendoti sentire il più possibile tranquillo e capace di metterti a tuo agio.

Un professionista empatico, capace di ascoltare e sintonizzarsi con il tuo sentire è davvero un valore che farà la differenza sul tuo stato emotivo riguardante controlli, visite e trattamenti.

Non trascurare i problemi al cavo orale a causa della paura del dentista

Anche questo è un aspetto di non poco conto nella gestione della dentofobia: più aspetti a fissare l’appuntamento in studio e maggiore sarà la tua paura perché il problema sarà verosimilmente più difficile da risolvere!

In altre parole, se ad esempio hai una carie o sospetti di averla, non aspettare che peggiori il fastidio o il dolore: vai dal tuo dentista di fiducia prima ancora di avvertirlo… Potrebbe essere sufficiente una sola seduta per risolvere tutto! Allo stesso modo, non attendere di avere una gengivite per prenotare una pulizia professionale: rimuovi gli accumuli di placca e tartaro periodicamente come consigliato dall’igienista.

Infine, non dimenticare l’importanza dell’igiene orale quotidiana.
Come abbiamo detto molteplici volte sul nostro Magazine: prevenire è meglio che curare.

Ti riassumiamo i consigli del Dottor Federico per una corretta igiene orale domiciliare:
– Utilizza uno spazzolino elettrico roto-pulsante con sensore di pressione e timer.
– Lavati i denti minimo due volte al giorno per una durata di minimo due minuti per ciascuna arcata.
– Utilizza prima il filo interdentale o lo scovolino (hanno scopi differenti!) e poi usa lo spazzolino elettrico.
– Presta particolare attenzione  mentre lavi i denti negli spazi interdentali e nelle zone in cui connettono alla gengiva.
– Scegli dentifrici al fluoro ed evita quelli sbiancanti.
– Attendi 30 minuti dopo i pasti prima di lavarti i denti.

In conclusione, ci teniamo a dirti che il Dottor Federico durante la visita o il trattamento cercherà in ogni caso di farti sentire accolto, in modo che possa vivere l’appuntamento nel modo più tranquillo e rilassato possibile. Ti aspettiamo!

 

PER APPROFONDIRE

Faccette dentali sorriso perfetto

Sbiancamento dentale

Corone in ceramica integrale

Per prenotazioni, informazioni e urgenze scrivi o chiama

SCRIVI
CHIAMA